Peluso: "C'è rammarico, ora testa al Parma"

07.04.2019 21:41 di Valentina Spezzani Twitter:    Vedi letture

"Sicuramente è una partita che lascia l’amaro in bocca - commenta Federico Peluso al termine del match con la Lazio - Venire a Roma, ribaltare una partita non facile e non portare a casa i tre punti, dispiace. Purtroppo negli ultimi minuti loro attaccavano in tanti, buttavano palle per le spizzate ed abbiamo preso gol. Rigore? Abbiamo protestato, penso che il regolamento parli chiaro. Se la palla tocca prima un’altra parte del corpo e poi la mano non è rigore. Ne prendiamo atto, secondo noi è stata una svista. Noi l’abbiamo vista in un modo, l’arbitro l’ha interpretata in un altro". Ora la testa va alla partita con il Parma: "Ci alleneremo con la giusta serenità per affrontare uno scontro diretto, ci giochiamo la salvezza".