Pellegrini: "Il Sassuolo mi ha aiutato al 150%"

 di Valentina Spezzani Twitter:  articolo letto 332 volte

Lorenzo Pellegrini è tornato a casa, nella sua Roma. Presentato oggi presso la Sala Conferenze del Centro Tecnico Fulvio Bernardini di Trigoria, il centrocampista non ha dimenticato di ringraziare il Sassuolo, che gli ha permesso di entrare nel calcio dei grandi e di tornare in giallorosso da giocatore maturo: "Andare via due anni fa mi ha aiutato per tornare oggi più completo di prima. Il Sassuolo mi ha aiutato al 150%, aiutandomi ad esprimere tutto il mio potenziale non solo come calciatore ma anche come persona. Ringrazio tutti dal presidente fino a tutti i miei compagni. A 18 anni non è mai facile andare via di casa dopo che sei abituato a varcare lo stesso posto per 10 anni, adesso però sono alla Roma e mi concentro su questa maglia".

Pellegrini ha poi  parlato delle voci di mercato dello scorso gennaio: "Il Sassuolo stava attraversando un momento non facile, la classifica non ci sorrideva e ho deciso insieme al Sassuolo di concludere l'anno in neroverde. Non mi piaceva l'idea di lasciare il Sassuolo in un momento in cui non lo meritava. Volevo dare qualcosa in cambio. So benissimo che ci sono state squadre interessate, la cosa che mi premeva era sapere se la Roma fosse interessata. Il direttore mi ha aiutato molto, ci siamo sentiti anche durante l'anno, non ho avuto alcun dubbio".