Non c'è luce in fondo al tunnel

31.03.2019 20:08 di Valentina Spezzani Twitter:    Vedi letture

E' una domenica nera, nerissima, quella del Sassuolo, che perde una partita fondamentale nel peggiore dei modi, con un gol a tempo quasi scaduto. E' tutto troppo brutto per essere vero, prima la speranza dell'1-0 di Babacar, il VAR annulla giustamente per offside, poi un fallo di mano inutile dello stesso attaccante che regala al Bologna rigore e vantaggio, al 91' la rete del 1-1 di Boga e poi la doccia gelida del 2-1 di Destro. Una mazzata questa che rischia di pesare tantissimo in una settimana che prevede ancora due gare da disputare. La classifica dice che i neroverdi potevano essere undicesimi, sono invece quattordicesimi, con il morale a pezzi e l'ennesima prova poco convincente alle spalle. Il tempo per perdonare i peccati di gioventù è finito, ora serve una vittoria col Chievo, o saranno guai seri per il finale di stagione.