Matri: "Lavoro per sfruttare al meglio i minuti che ho"

27.09.2018 21:30 di Valentina Spezzani Twitter:  articolo letto 338 volte

Alessandro Matri ha parlato a Sky dopo il suo primo gol stagionale: "Diciamo che la mia situazione mi è stata detta dall'inizio, a 34 anni si è abbastanza lucidi e intelligenti da capire. Il mister mi ha detto subito che sarei stato il terzo dei tre davanti, se avessi avuto delle opportunità per andare via mi avrebbero accontentato, ma il mercato è andato a rilento e sono rimasto, quindi lavoro come giusto che sia. Mi sono rimasti solo il lavoro settimanale e la speranza di sfruttare al meglio i pochi minuti che mi vengono concessi. Il figlio di Palmieri (responsabile del settore giovanile neroverde, n.d.r.) mi ha chiesto la maglia per suo figlio, l'aspettava da tanto e gli ho detto che avrei segnato, qui scherziamo molto, i risultati ci sono anche per questo. La sensazione del gol me l'ero scordata anch'io ed è bella, ieri poi era il compleanno di mia figlia, un'emozione in più. Detto questo, ci saranno di sicuro altri momenti di sconforto, non è che un gol possa aprirmi tutte le porte, ma lavorerò per provare a mettere in difficoltà il mister".