Maran: "Rabbia e amarezza"

 di Valentina Spezzani Twitter:  articolo letto 287 volte

Maran è comprensibilmente deluso per il pareggio col Sassuolo: “Incazzato, amareggiato, arrabbiato, un po' di tutto – le parole del mister del Chievo in sala stampa al Bentegodi - abbiamo avuto la partita sempre sotto controllo ma non abbiamo mai avuto la forza di chiuderla. Abbiamo preso un gol rocambolesco a abbiamo buttato via un'occasione incredibile. La vittoria ci avrebbe dato, anche dal punto di vista morale, una grande spinta. Gli scontri diretti spesso sono bloccati e noi eravamo riusciti a forzare e a sbloccare il risultato e poi è finita così, dobbiamo continuare a lavorare come stiamo facendo per portare gli episodi a nostro favore”.

Sulla contestazione dei tifosi alla fine del match: “I fischi fanno parte della frustrazione, mi dispiace per il risultato, non per i fischi, era una vittoria che andava portata a casa”.

Gli altri risultati possono in parte consolare: “Noi non dobbiamo guardare gli altri risultati, dobbiamo guardare a noi”.

Sui cambi: “Avevamo qualche problemino, ho fatto due cambi presto per forzare la situazione e passare in vantaggio, subito dopo i due centrali erano in difficoltà, uno ho potuto cambiarlo, l'altro l'ho spostato”.

** riproduzione riservata