Lemos: "A Sassuolo per migliorare e crescere"

 di Valentina Spezzani Twitter:  articolo letto 228 volte

Mauricio Lemos si presenta: “Sono qui per migliorare, era un momento in cui in Spagna mi sentivo un po' scomodo, c'è stata l'opportunità di venire a Sassuolo e l'ho colta – le parole del nuovo difensore neroverde in conferenza stampa - ho scelto l'Italia perchè è il luogo migliore in cui crescere come difensore. Se sono stato vicino ad altri club italiani? C'è stato un interessamento della Roma ma non c'è mai stato nulla di concreto”.

Tra le sue qualità c'è anche una spiccata abilità nei calci di punzione: “Spero di poter fare molti gol, come difensore cerco di portare la palla sempre più in alto possibile”

Suoi suoi modelli: “In Italia ci sono molti difensori validi, mi piace Chiellini, lo ritengo un ottimo giocatore, e poi mi piace moltissimo Godin, che è uruguaiano come me”.

Sul Sassuolo: “Ho visto la partita con l'Atalanta e ho visto una squadra che gioca bene, sono qui per portare le mie caratteristiche e le mie qualità al servizio del Sassuolo, sono contento di stare qui perchè in Spagna mi sentivo un po' scomodo, sono stato lì quasi due anni, nell'ultimo periodo non mi sono sentito molto a mio agio, per cui ho riflettuto a lungo con il mio agente e con la mia famiglia per poi decidere di venire qui e sentirmi meglio. Il clima? Sono stato in Russia, non c'è problema, mi adatto facilmente. La realtà piccola, contenuta, mi piace, Aquilani mi ha detto che qui si mangia bene e si vive bene”.

Sul match con la Juve: “E' una partita molto importante. Se gioco? Deciderà l'allenatore, non so cosa succederà. Stiamo lavorando moltissimo col mister e con i compagni, il gioco in Italia si basa di più sulla difesa, mi servirà un po' di tempo per adattarmi e migliorarmi, ma credo che imparerò in fretta. Il gruppo è buono, mi hanno trattato come uno di loro dal primo giorno, nonostante l'ostacolo della lingua, non parlo l'Italiano ma lo capisco molto bene”.

Il sogno è andare al Mondiale: “La decisione di venire qui ha tenuto conto anche di questo e credo di aver fatto la scelta giusta anche in questo senso”.

*riproduzione riservata