Il fratello di Boga: "A Sassuolo per il calcio di De Zerbi"

Daniel Boga ha parlato in esclusiva al programma Si gonfia la rete di Radio Marte
11.03.2019 16:21 di REDA TSC Twitter:    Vedi letture
Fonte: Andrea Falco Si gonfia la rete

Pubblichiamo uno stralcio dell'intervista realizzata dal collega Andrea Falco di Radio Marte. 

Acquistato in estate dal Chelsea per poco più di 3 milioni di euro, dopo l’ottima prestazione offerta contro il Napoli il talentuoso attaccante classe ’97 del Sassuolo Jeremie Boga ha scavalcato Joao Cancelo e con la media di 2.9 per partita è divenuto il miglior uomo-dribbling della Serie A. Ne abbiamo parlato, in esclusiva per GonfiaLaRete.com, con il fratello-agente Daniel Boga, che ci ha spiegato qualcosa in più sul ragazzo ivoriano che ha stregato De Zerbi.

Ottima prova ieri per tuo fratello, Daniel, contro un Napoli apparso un po’ sottotono…

“Si, è stata una bella partita. Peccato per il pareggio nel finale. Jeremie ha giocato una buona partita, mostrando delle cose molto interessanti, ma può fare ancora di più: è un giocatore giovane e, come per tutti i giocatori giovani, vale la regola che più gioca con continuità più può crescere, sentirsi maggiormente a suo agio e mostrare cose ancora più interessanti”.

Miglior dribblomane in Serie A. Da ieri ha superato nei numeri anche Cancelo. Lo sapevate?

“No, non ero al corrente di questa statistica, ma non mi sorprende: è una sua dote naturale, già da quando era ragazzino aveva questa capacità di mantenere il pallone incollato al piede e superare il suo avversario”.

Grazie ad Andrea per aver inviato alla redazione di TSC l'intervista. Segui il link per leggere il testo integrale.