Iachini: "Grandissima partita, peccato non averla chiusa"

 di Valentina Spezzani Twitter:  articolo letto 264 volte

Beppe Iachini è soddisfatto a metà del pareggio col Napoli: “Premesso che abbiamo giocato contro una grandissima squadra come il Napoli che in questi anni ha dimostrato tutta la sua forza – le parole del mister in sala stampa al Mapei Stadium - oggi i miei hanno fatto una grandissima partita, cercando di non far ragionare gli avversari, senza mai rinunciare ad attaccare, siamo calati negli ultimi dieci minuti ma questo è normale considerando quanto abbiamo speso. E' normale che se non riesci a chiudere la partita contro un avversario del genere, la giocata te la puoi aspettare. Peccato per l'episodio della rete subita, Rogerio aveva fatto un'ottima gara e poi è capitato quello che è capitato, forse se avessimo preso gol diversamente l'avrei mandata giù meglio. I ragazzi hanno fatto una grandissima partita, abbiamo concesso poco, abbiamo commesso qualche leggerezza ma nel complesso abbiamo fatto molto bene, siamo stati sempre squadra. Dispiace perchè potevamo prendere i tre punti, ma rimane la prestazione”.

Sul modulo: “Il 3-5-2 scelta definitiva? Non è detto, oggi mi serviva una squadra di un certo tipo, ho usato Politano come finto nueve, l'ha fatto bene, ci abbiamo lavorato tanto in queste settimane, è una variante tattica che ci potrà tornare utile, vedremo a seconda delle gare. Missiroli a fare da torre? Senza Babacar davanti, nel gioco aereo ci serviva lui dietro a Jorginho e Allan”.

Sulle tante novità a centrocampo: “Verificheremo di volta in volta, nei miei tre mesi di lavoro ho visto crescere dei ragazzi che stanno migliorando sul piano fisico, tecnico e tattico, questo mi dà modo di far recuperare chi ha tirato la carretta fino ad oggi. Da stasera staremo in ritiro e prepareremo la gara col Chievo, mi aspetto tanto da tutti per fare punti”.

**Riproduzione riservata