Iachini: "Ci aspetta la partita più difficile della stagione"

14.04.2018 16:14 di Valentina Spezzani Twitter:  articolo letto 242 volte

Domani il Sassuolo ospiterà il Benevento, che sta mettendo in difficoltà grandi e piccole in questo finale di stagione: "Penso sia giusto dire che ci aspetta la partita più difficile della stagione - conferma Iachini - il Benevento non è più quello del girone di andata, hanno giocatori di grandissima qualità tecnica, che faranno parlare di loro, e De Zerbi sta facendo un lavoro importante e sta dando un'identità alla squadra. Ho già detto ai miei ragazzi che ci vorrà la partita perfetta per concentrazione, organizzazione, come se affrontassimo il Napoli o il Milan".

Il Sassuolo è costretto a vincere: "Noi volevamo vincerle tutte, poi nel calcio ci sono gli episodi, c'è qualche sbavatura, qualche errore, a volte non si chiudono le partite. Non è che in questa partita vogliamo fare i tre punti e nelle altre no".

Goldaniga, Sensi e Lirola fuori per infortunio: "Sono cose che in una stagione possono accadere, ci aspetta un trittico di partite in cui chi scenderà in campo dovrà dare il massimo, ne prenderemo una per volta e faremo il massimo".

Sulla stagione dei neroverdi: "La classifica dice che c'è ancora tanto fare, nonostante le vicissitudini di questa stagione, il Sassuolo ha solo due punti in meno rispetto all'anno scorso e, parlando della mia gestione, tra rigori sbagliati e pali presi, potevamo avere qualche punto in più. Quindi ritengo che sia un campionato sulla stessa lunghezza d'onda di quello scorso, quello che è cambiato è quello che stanno facendo le squadre dietro di noi, la quota salvezza si alzerà. Io non faccio calcoli, noi dobbiamo fare il massimo in ogni partita per prendere tre punti, lo abbiamo fatto anche a Milano, peccato il calo degli ultimi minuti, ma avevamo quattro-cinque ragazzi senza energie, c'è rammarico perchè avremmo voluto vincere anche lì".