Gasperini: "Vittoria meritata, primo tempo a senso unico"

29.12.2018 17:39 di Valentina Spezzani Twitter:  articolo letto 239 volte

Questo il commento di Gasperini al termine del match col Sassuolo: “Dieci minuti di black out nel secondo tempo? Sarà qualcosa su cui lavorare, non saper gestire il risultato ci è costato qualcosa nel girone di andata e poteva costarci anche oggi in una gara che abbiamo meritato di vincere. Nel primo tempo abbiamo dominato, nella ripresa abbiamo riaperto il risultato ma mai la partita”.

Sull'ingresso di Ilicic: “Ilicic fa bene sempre, sia dall'inizio che a partita in corsa. Con tre partite in una settimana ho pensato di farlo entrare al momento in cui pensavo potesse essere decisivo. In certe situazioni è devastante ed è un'arma importante poter far entrare giocatori così in attacco. Anche Gomez ha fatto un'ottima prestazione, in quel ruolo è sempre più determinante. Zapata segna da sei domeniche di fila. Bene così perchè nel girone di ritorno dovremo competere per l'Europa con squadre come Roma, Lazio, Torino, Fiorentina, Sampdoria, Milan...che possono anche rinforzarsi, sarà dura”.

Sulla prestazione sottotono del Sassuolo: “Il Sassuolo ha fatto tante buone partite, a Roma no ma col Torino meritava di più. E' una squadra veloce, pimpante, combattiva, effettivamente il primo tempo è stato a senso unico. Nella ripresa sul 3-2 c'è stata una parata di Berisha ma abbiamo sempre avuto l'impressione di poter far male quando salivamo. Ma bisogna sempre stare attenti, perchè le partite possono cambiare faccia in poco tempo, bisogna stare attenti a concedere poco all'avversario, anche se devo dire che i due gol sono stati abbastanza casuali”.

Sulla sosta e il mercato: “Il mercato è una risorsa da sfruttare perchè competeremo contro squadre che faranno di tutto per arrivare in Europa. La sosta va bene, siamo alla fine del girone di andata e abbiamo 28 punti, che non sono tantissimi per l'Europa, sono una posizione d'attesa, ma dobbiamo contare che l'inizio è stato difficile, l'anno scorso abbiamo girato a 27. Nel girone di ritorno dovremo fare di più, partire forte e prendere slancio nelle prime otto partite per arrivare alle ultime dieci in lotta per i posti che contano. Abbiamo tifosi straordinari, non so quante squadre abbiano questo seguito, loro vogliono il massimo e noi ci proveremo, faremo di tutti per arrivare in Europa, anche per come è finita la nostra Europa League quest'anno”.

**riproduzione riservata