De Zerbi: "Potevamo fare meglio"

10.02.2019 20:51 di Valentina Spezzani Twitter:    Vedi letture

La prima domanda per De Zerbi è sul rigore non dato per il contatto Szczesny-Djuricic: “Parto dal rigore, così poi chiudiamo la cosa. Per me l'arbitro ha arbitrato bene, ho rivisto ora l'episodio, è vero che Szczesny prende la palla ma prende anche l'uomo, lo dico senza fare polemica, non ho protestato nemmeno in campo”.

Sulla partita: “Abbiamo sbagliato il gol con Djuricic, l'1-1 con Berardi, e quando sbagli così con la Juve, poi la paghi”.

Sui cambi: “Djuricic ha fatto una buona partita ma io lo conosco bene e deve fare molto di più, deve divertirsi di più, essere più determinante per la partita, quando lo farà, non lo sostituirò, fermo restando che chi lo ha sostituito ha qualità. Stiamo facendo un campionato buono, ma non dobbiamo accontentarci e dobbiamo crescere, fare di più tutti, anche quando non si è nella giornata migliore, sia a centrocampo che davanti. Babacar? E' stato servito non benissimo, lui può fare sicuramente meglio, ma è forte, bisogna dargli fiducia, lui deve aiutarsi da solo e io voglio aiutarlo ad esprimere il suo potenziale”.

Sui complimenti ricevuti da Allegri: “Fanno piacere, oggi credo che potevamo fare qualcosina in più, c'è rammarico sui gol non fatti e anche su quelli subiti”.

Il Sassuolo sembra accusare troppo il colpo dopo aver subito gol: E' vero. E' una cosa che passa dall'individuo e arriva al collettivo, la gara è fatta di momenti, a volte devi attaccare, a volte devi difenderti, al momento siamo fragili su questa aspetto, è vero che oggi c'erano 41 anni di differenza tra le due squadre, ed è anche vero che la Juve si gioca la Champions e noi siamo giovani, io per primo, ma se si vuole crescere il fatto di sciogliersi troppo velocemente è la prima cosa da riparare”.

**riproduzione riservata