De Zerbi: "Partita che poteva finire 1-0. E sulle scelte arbitrali..."

24.02.2019 17:47 di Valentina Spezzani Twitter:    Vedi letture

Forse il Sassuolo era chiamato a una reazione più decisa dopo il ko di Empoli: “Non sono d'accordo sul fatto che non ci sia stata una reazione – risponde De Zerbi - nel primo tempo abbiamo fatto molto bene, non facendo mai calciare in porta la Spal. Nel secondo tempo una partita che si poteva vincere 1-0 è stata rimessa in discussione da un rigore, poi la Spal è stata pericolosa sui calci piazzati, ma lo sapevamo. Forse non siamo stati molto pericolosi davanti, ma non abbiamo nemmeno subito tiri in porta, Consigli non ha dovuto far miracoli. Nella ripresa non riuscivamo ad uscire in maniera brillante come nel primo tempo e non siamo ripartiti bene perchè non siamo stato lucidi, ma la partita poteva finire 1-0”.

Sull'ingresso di Odgaard: “Odgaard l'ho visto bene in settimana, meglio di Babacar, e quindi è entrato lui. Il mio giudizio su Babacar non cambia, ma voglio che sia più simile a me, più vicino a me, perchè gli sto dando fiducia, lo coccolo, lo aspetto e deve farlo, se non lo fa non è di sicuro per malafede”.

Sul rosso a Duncan: “Duncan ha preso un giallo e un rosso per due falli di gioco, non per una questione caratteriale”.

Sulle novità in campo: “Demiral ha fatto bene, Ferrari anche, Magnanelli forse uno dei più positivi, con Boga sto cercando di fare quello che ho fatto con Babacar e Djuricic, cioè investire su giocatori di talento, Adjapong non ha fatto benissimo ma perchè non era una partita facilissima per lui perchè doveva fare tutta la fascia, cosa che lui può fare, ma non avendo giocato tanto, è più difficile. Magnani, Lirola, Duncan li ho lasciati fuori perchè hanno tirato la carretta per tanto, Locatelli ha avuto la febbre stanotte, se non avrebbe giocato”.

Sulla direzione arbitrale: “Non mi è piaciuto tutto il casino fatto a Ferrara la settimana scorsa, perchè una settimana di polemiche come quella scorsa può portare a poca serenità nel gestire la partita. Alcune scelte non mi sono piaciute, dal rigore al gol annullato, fino ad alcune scelte non eque. La Spal non è l'unica ad aver subito dei torti, è successo anche a noi, non ho mai alzato la voce ma se dobbiamo fare la gara a chi la alza di più perchè se no si passa per scemi, allora...”.