D'Aversa: "Vittoria meritata"

25.11.2018 15:03 di Valentina Spezzani Twitter:  articolo letto 238 volte

“Nel secondo tempo abbiamo aspettato? Bisogna considerare il valore della squadra che avevamo di fronte – le parole di D'Aversa in sala stampa al Tardini - Il primo tempo è stato eccelso, il rigore ci ha innervosito e abbiamo smesso di giocare. Nel secondo tempo il Sassuolo ha cresciuto, il Parma è stato bravissimo a concedere pochissimo. Abbiamo meritato la vittoria sia per occasioni create che per il gioco espresso”.

Sull'avvio stagionale del Parma: “Il Sassuolo è una squadra secondo me costruita per fare un campionato diverso dalla lotta salvezza, bisogna essere umili nell'affrontarlo. Vincendo lo abbiamo superato in classifica. La gratificazione per me come allenatore non è solo la partita, ma tutto il lavoro che vedo in settimana e che poi la domenica si trasforma in questi risultati”.

Con la rosa al completo Parma meno “catenacciaro”: “Spesso gli addetti ai lavori sminuiscono quello che fanno i ragazzi, ovunque riceviamo complimenti, qui si cerca il pelo dell'uovo. Non si può parlare di Parma catenacciaro dopo la partita di Torino e dopo quanto fatto oggi. Ci sono stati tanti infortuni e va reso merito a quello che hanno fatto i ragazzi”.

Sulla partita di oggi: “Abbiamo cercato di limitarli nella creazione del gioco, pressandoli alti. Nel secondo tempo siamo calati un po' ma molti giocatori non avevano i 90' e sono stato costretto a fare delle scelte”.

Sulla sostituzione di Bastoni: “Ha avuto qualche crampo, è stata fatta per questo”.

Sulla direzione arbitrale: “L'arbitro credo debba valutare nella stessa maniera per entrambe le squadre e secondo me oggi non c'è stata uniformità, ma non voglio fare polemica, il ruolo dell'arbitro è molto difficile. I ragazzi sono stati bravi a continuare a giocare e ragionare nel secondo tempo. Mi ha innervosito vedere tanti giocatori del Sassuolo davanti al monitor del VAR mentre Valeri doveva decidere, ma mi sono chiarito sia con Magnanelli che con Boateng”.

**riproduzione riservata