Commento finale: un Sassuolo con le palle

04.04.2018 20:28 di Redazione Tuttosassuolocalcio Twitter:  articolo letto 494 volte

Quella odierna era una gara fondamentale per rincorrere la permanenza in categoria. Un vero SquizzBall in cui fare risultato. Il calcio pero è fatto di episodi e qualche motivo di rammarico c’è. La squadra di Iachini ha pareggiato giocando l’ultima fetta di partita in 9

 E’ arrivato un punto che permette di agganciare il Cagliari in classifica

Il Sassuolo deve rammaricarsi per averla giocata in dieci per 61 minuti. Concedere un uomo agli avversari aumenta la percentuale di salita da percorrere. Il Chievo ne ha approfittato prendendosi tre punti preziosissimi. Sull’1-0 clivense è arrivato anche il rosso per doppia ammonizione al puma Magnanelli.  Poi ci ha pensato Cassata a rimettere le cose a posto quando nessuno ci sperava più. Un punto d’oro per la corsa salvezza.

 I neroverdi  oltre ai due rossi hanno incassato  gli infortuni di Berardi e Goldaniga. Il campo di Verona, sponda Chievo, è sempre un lazzaretto, nelle ultime stagioni qualche neroverde si è sempre infortunato.

Domenica si torna in campo. Ancora in trasferta. Tanto per il Sassuolo cambia poco. Quando gioca in casa lo fa davanti alla stragrande maggioranza dei tifosi avversari. I neroverdi saranno di scena alla Scala del calcio contro il Milan. Una sfida tanto cara al patron Giorgio Squinzi che è noto tifoso rossonero. Un’altra tappa per avvicinare la salvezza. Dietro ha vinto il Benevento, non hanno fatto punti Verona e Crotone.

. Fra poco un ampio post partita con le interviste di Valentina Spezzani che ha seguito la partita dalla tribuna stampa del Bentegodi di Verona.