Carnevali: "Boateng non tornerà"

01.07.2019 19:00 di Valentina Spezzani Twitter:    Vedi letture
Fonte: Gazzetta.it

Giovanni Carnevali ha rilasciato una lunga intervista a Gazzetta.it in cui fa il punto sul mercato neroverde. Quella di Stefano Sensi, ceduto all'Inter, non sarà l'unica uscita illustre e presto nelle casse del Sassuolo arriveranno altri 8 milioni grazie alla cessione definitiva di Boateng: «Tutti vogliono i nostri giocatori? Però, e lo dico sorridendo, non siamo certo un supermercato. È un onore ma ogni anno cediamo al massimo un pezzo-due ma solo in grandi club, perché qui stanno bene. Se deve esserci l’addio, giusto crescere, noi certamente non rinunciamo alla qualità, prova ne sia Sala che arriva dall’Inter nell’affare-Sensi: di tutti i giovani di cui si parlava, lui era il nostro primo della lista. Sensi, in verità, lo abbiamo dato all’Inter per rientrare della costruzione del Mapei Center - scherza l'ad, che poi prosegue - Boateng? Non credo lo rivedremo a Sassuolo. Penso che il Barcellona lo riscatterà e forse lo girerà ad un'altra squadra spagnola: probabilmente resterà in Liga».

Non è un segreto che Babacar non sia più parte del progetto, Carnevali conferma: «Ha richieste in Inghilterra e in Italia (Spal, ndr), potrebbe andare come restare».

I neroverdi possono consolarsi con la permanenza di due certezze: «Boga resta con noi, a Berardi abbiamo detto più volte che vorremmo che fosse la nostra bandiera. Lui ha dato dimostrazione di attaccamento rinunciando ad altri club in passato: penso abbia il desiderio di essere simbolo neroverde e nel caso dovessero arrivare offerte certamente ci penseremmo bene prima di cederlo», e con l'arrivo di nuovi giocatori di qualità: «Caputo è adatto al nostro sistema di gioco, su Traoré siamo molto fiduciosi ma se succedesse lo vorremmo non in prestito secco ma con un diritto o un obbligo di riscatto, perché noi lavoriamo così: progettiamo per crescere».