Una Primavera perfetta vince 2-0 con la Juve

14.04.2018 14:46 di Valentina Spezzani Twitter:  articolo letto 491 volte

SASSUOLO-JUVENTUS 2-0

Marcatori: 52' rig. Mota Carvalho (S), 71' Raspadori (S).

Sassuolo (4-3-3): Satalino; Joseph, Letschert, Farabegoli, Celia; Franchini,Viero, Ghion (73' Amadio); Kolaj (85' Piscicelli, 90' Ahmetaj), Mota Carvalho, Raspadori.

A disp.: Montanari, Piacentini, Aurelio, Pilati, Maffezzoli, Rizzi, Denti, Cappa, Vlas.

All. Felice Tufano.

Juventus (4-3-2-1): Loria; Vogliacco, Delli Carri, Pereira Serrao, Tripaldelli; Muratore, Fernandes, Portanova (50' Del Sole); Montaperto (57' Olivieri), Di Pardo (69' Morachioli); Kulenovic.

A disp.: Busti, Meneghini, Anzolin, Capellini, Zanandrea, Merio, Nicolussi Caviglia, Morrone, Narciso Da Costa.

All.: Alessandro Dal Canto.

Arbitro: Perotti di Legnano.

Assistenti: Graziano di Mantova e Carrelli di Campobasso.

Note: ammoniti 39' Di Pardo (J), 43' Montaperto (J), 70' Ghion (S). Espulso: 81' Delli Carri (J) per doppia ammonizione. Pt senza recupero, St 4' direcupero. Angoli 9-5.

Il campo del Sassuolo rimane stregato per la Juventus, che non riesce a vincere dal 2013 e anche oggi incassa un perentorio 2-0 al Ferrarini di Castellarano, dove i ragazzi di Tufano hanno sfoderato una prestazione praticamente perfetta. Il primo tempo si conclude sullo 0-0 ma le occasioni non mancano per entrambe le squadre. Al 16' ripartenza fulminea di Joseph, palla al limite per Mota che tenta il tiro ma calcia malissimo, la sfera finisce sul fondo. Risponde con una conclusione simile Tripaldelli, che pochi secondi dopo chiude in maniera perfetta su Kolaj lanciato verso la porta. Al 21' Loria para il destro potente di Kolaj dalla distanza. Al 25' grandissima occasione della Juventus: Joseph sbaglia l'appoggio in area, Kulenovic intercetta il pallone, ma Satalino in uscita riesce a fermarlo. Al 27' la punizione calciata da sinistra da Pereira Serrao centra il palo, sul rimpallo si butta Kulenovic che calcia sull'esterno della rete. Il fronte si capovolge subito, cross dal fondo di Franchini per Kolaj, Delli Carri lo anticipa. Al 34' Franchini ha una chance pazzesca, il suo diagonale da destra finisce sul fondo. Al 42' ancora Franchini, la sua conclusione viene deviata in corner. Al 44' Raspadori salta tutti e si porta in area, sul suo tiro grande risposta di Loria.

Nella ripresa dominano i neroverdi. Al 51' azione personale di Mota che parte da centrocampo e si porta in area, dove Delli Carri lo atterra, ammonizione per il bianconero e penalty per il Sassuolo. Sul dischetto va lo stesso Mota e porta in vantaggio i suoi. Al 56', sugli sviluppi di un corner, l'attaccante lussemburghese ha la chance per il raddoppio ma sbaglia ad un passo dalla porta. Pochi secondi dopo Loria fa un miracolo sul tiro a giro di Franchini. Al 71' i neroverdi trovano il 2-0: cavalcata sulla sinistra di Mota che serve Raspadori al centro, l'11 del Sassuolo deve solo spingere la palla in rete e non sbaglia. La Juve prova subito a rientrare in partita con Kulenovic fermato da Satalino. All'81' gli ospiti rimangono in dieci per l'espulsione di Delli Carri per doppia ammonizione, i padroni di casa gestiscono gli ultimi minuti.

Il Sassuolo arriva così a cinque vittorie consecutive, in attesa della trasferta di sabato prossimo contro la Lazio.

**riproduzione riservata