Primavera: Sassuolo, in inferiorità numerica, sconfitto 3-0 dal Genoa

21.09.2019 18:54 di Valentina Spezzani Twitter:    Vedi letture

GENOA-SASSUOLO 3-0

Genoa (4-3-3): Drago; Gasco, Piccardo, Ruggeri (75' Da Cunha), Lisboa; Agudelo (63' Kallon), Rovella, Masini; Klimavicius (75' Eboa), Zennaro (86' Cleonise), Bianchi (86' Moro).

A disp.: Montaldo, Raggio, Dumbravanu, Buonavoglia, Besaggio, Wozniak.

All.: Luca Chiappino.

Sassuolo (4-3-3): Turati; Shiba, Pilati, Bellucci, Aurelio (66' Pinelli); Artioli, Steau, Ahmetaj (66' Oddei); Manzari, Mattioli (84' Manara), Pellegrini (45' Martini).

A disp.: Vitiello, Saccani, Nagy, Midolo, Mehmetaj.

All.: Francesco Turrini.

Arbitro: Enrico Maggio di Lodi.

Assistenti: Ivano Agostino di Sesto San Giovanni e Simone Biffi di Treviglio.

Reti: 54' Agudelo (G), 85' Bianchi (G), 91' Moro (G)

Note: 40' espulso Steau (S) per doppia ammonizione, ammonito 74' Bellucci (S). Pt senza recupero, St 5' di recupero.

Brutta batosta per la Primavera di Turrini, battuta 3-0 sul campo del Genoa. I padroni di casa partono meglio dei neroverdi, che rischiano al 2' su un calcio d'angolo di Rovella da destra, colpo di testa di Bianchi fuori di poco. Il Sassuolo si sveglia al 22': uno-due tra Mattioli e Manzari, quest'ultimo calcia in porta, Drago si allunga e respinge in corner. Pochi secondi dopo, altra conclusione da fuori area di Ahmetaj, di un soffio oltre la traversa. Al 27' tocca ancora al portiere rossoblù dire no a Manzari, che ci prova da posizione defilata sulla sinistra. Al 33' di nuovo pericoloso l'attaccante barese con un tiro da centro area, deviato in angolo. L'equilibrio del match si rompe al 40', quando Steau viene espulso per somma di ammonizioni. Il Genoa prova subito ad approfittarne con la punizione successiva calciata da Lisboa, ma la sfera si stampa sul palo alla sinistra di Turati. Squadre a riposo sullo 0-0. Il match si sblocca al 54' con Agudelo, che inganna Aurelio e calcia dritto in porta, nulla da fare per l'estremo difensore neroverde. Al 57' Martini impegna Drago che respinge in corner. All'85' il Genoa trova il raddoppio con Bianchi, che si accentra e col suo sinistro batte Turati. Al 90' il portiere neroverde dice no a Cleonise, ma pochi secondi dopo Bellucci non aggancia la palla in area, Moro ne approfitta e insacca il 3-0. Sabato prossimo alle 17 allo Stadio Ricci arriverà l'Atalanta.

**riproduzione riservata