Primavera: Pellegrini show, steso il Napoli

09.11.2019 16:56 di Valentina Spezzani Twitter:    Vedi letture

NAPOLI-SASSUOLO 3-4

Reti: 14' Palmieri (N), 21' Ghion (S), 37' Rig., 64' Rig.Vrikkis (N), 40', 45'+1, 62' Pellegrini (S).

Napoli (3-4-3): Idasiak; D'Onofrio (77' Marrazzo), Senese, Zanoli; Vrikkis, Labriola (86' Virgilio), Mamas, Zedadka; Sgrabi (77' Mancino), Vianni, Palmieri.

A disp.: Daniele, Potenza, Esposito, D'Amato, Ceparano, Cavallo, Vrakas.

All.: Roberto Baronio.

Sassuolo (3-5-2): Vitale; Nagy, Pilati, Bellucci; Saccani, Marginean, Ghion (92' Bartoli), Steau, Aurelio; Oddei, Pellegrini (91' Ripamonti).

A disp.: Vitiello, Shiba, Midolo, D'Alessio, Pinelli, Ahmetaj, Mercati, Artioli, Manara.

All. Francesco Turrini.

Arbitro: Daniele De Santis di Lecce.

Assistenti: Paolo Laudato di Taranto e Francesco Bruni di Taranto.

Note: ammoniti 26' Ghion (S), 28' Aurelio (S), 38' Marginean (S), 61' Pellegrini (S), 66' Mamas (N). Espulso 95' Virgilio (N). Pt 1' di recupero, St 4' di recupero. 

Il Sassuolo rifila un poker al Napoli e conquista la seconda vittoria consecutiva dopo quella in casa col Pescara. Parte forte la squadra di Turrini, al 13' ci prova Oddei dalla distanza, palla alta sulla traversa. Un minuto dopo filtrante di Sgarbi per Palmieri che da centro area calcia sul palo alla destra di Vitale e trova il gol del vantaggio. Al 21' traversone di Oddei da destra verso la porta, tocco di Ghion e palla in rete, 1-1. Al 30' Oddei impegna Idasiak con un gran sinistro. Al 36' Pilati stende fallosamente Vianni in area, è calcio di rigore, Vrikkis dal dischetto batte Vitale per il 2-1. Il Sassuolo trova ancora il pareggio al 40', conclusione di Aurelio da centro area, palla respinta, tap in di Pellegrini. Pochi secondi prima dell'intervallo, Oddei pesca Pellegrini che parte sul filo del fuorigioco, dribbla Idasiak e insacca il 3-2 a porta vuota. Al 57' Labriola calcia dalla bandierina di sinistra direttamente in porta, Vitale ben appostato sul primo palo respinge in angolo. Al 62' Marginean prova il lancio lungo, sponda di testa di Oddei per Pellegrini che dal limite firma il suo terzo gol. Passano centoventi secondi, Aurelio stende Sgarbi in area, altro rigore per i padroni di casa, ancora Vrikkis dagli undici metri, palla imprendibile per Vitale. I neroverdi reagiscono subito, Oddei calcia dalla bandierina di destra, c'è un batti e ribatti in area, con Aurelio che spreca una clamorosa occasione. Il Sassuolo stringe i denti e non perde la testa nemmeno nel forcing finale del Napoli, portando a casa un 4-3 che vale tantissimo. Dopo la sosta, sabato 22 novembre, al Ricci arriverà la Sampdoria.

**riproduzione riservata