Primavera: importante vittoria sul campo del Genoa

21.01.2019 14:51 di Valentina Spezzani Twitter:    Vedi letture

GENOA-SASSUOLO 1-2

Marcatori: 9' Aut. Raccichini (S), 67' Aurelio (S), 83' Szabo (G).

Genoa: Raccichini, Candela, Piccardo (73' Adamoli), Da Cunha, Zanoli, Zvekanov, Karic (73' Nunes), Rovella, Bianchi, Cleonise (81' Petrovic), Szabo.

A disp.: Ruggiero, Raggio, Dumbravanu, Gasco, Masini, Ceijas, Verona, Criscito, Montaldo.

All.: Carlo Sabatini.

Sassuolo: Campani, Fiorini, Merli (88' Ferraresi), Ghion, Perazzolo, Pilati, Aurelio, Ahmetaj, Raspadori, Manzari, Viero (84' Romeo).

A disp.: Turati, Agnelli, Bellucci, Artioli, Pellegrini, Mattioli, Giani, Montanari.

All. Stefano Morrone.

Arbitro: Giuseppe Collu di Cagliari.

Assistenti: Dario Garzelli di Livorno e Luca Testi di Livorno.

Note: ammoniti 30' Raspadori (S), 92' Campani (S), 93' Manzari (S), 93' Zanoli (G). Angoli 3-3. Pt 2' di recupero, St 4' di recupero.

Il Sassuolo vince per 2-1 sul campo del Genoa un match importantissimo in chiave salvezza. La partita si mette subito bene per i neroverdi: al 9' Aurelio si porta sul fondo e crossa da sinistra sul primo palo, Raccichini, incalzato da Merli, mette la palla in rete segnando un clamoroso autogol. Al 42' il portiere rossoblu si riscatta togliendo dall'incrocio dei pali una buona conclusione di Ghion. Nella ripresa la prima occasione è di Raspadori che si trova a tu per tu con Raccichini ma non riesce a superarlo. Poco dopo è Manzari a impegnare l'estremo difensore avversario. Il raddoppio arriva al 67': Raspadori ruba palla e innesca la ripartenza di Ghion che, arrivato al limite, serve sulla sinistra Aurelio, il bomber neroverde fa partire un missile che finisce in rete. All'80' Raccichini con una prodezza di piede dice no a Manzari. Pochi secondi dopo, sugli sviluppi di un calcio di punizione, ci prova Pilati di testa, la sfera è di poco alta sulla traversa. All'83' Szabo accorcia le distanze con un preciso diagonale che non lascia scampo a Campani. E' il definitivo 2-1. Il Sassuolo chiude dunque con una vittoria il girone di andata e si porta a 18 in classifica in attesa di ospitare la Roma sabato prossimo.

**riproduzione riservata