Primavera ancora a zero: al Ricci vince l'Atalanta

28.09.2019 18:52 di Valentina Spezzani Twitter:    Vedi letture

SASSUOLO-ATALANTA 0-2

Sassuolo (4-3-3): Vitiello; Shiba (53' Saccani), Nagy, Bellucci, Aurelio; Artioli, Ghion (65' Ahmetaj), Pellegrini (76' Martini); Manzari (76' Manara), Mattioli, Pinelli (53' Oddei).

A disp.: Vitale, Pilati, Midolo, Mehmetaj, Notari, Rubino, Bartoli.

All.: Francesco Turrini.

Atalanta (4-3-3): Ndiaye; Ghislani, Okoli, Guth, Brogni; Panada (55' Gyabuaa), Da Riva, Colley; Traorè (85' Ghisleni), Piccoli (76' Bertini), Cambiaghi (76' Cortinovis).

A disp.: Gelmi, Bergonzi, Ruggeri, Milani, Signori, Finardi, Italeng Ngock.

All.: Massimo Brambilla.

Arbitro: Feliciani di Teramo.

Assistenti: Nuzzi di Valdarno e Garzelli di Livorno.

Reti: 45'+2 Okoli (A), 70' Guth (A).

Note: ammoniti 34' Pinelli (S), 54' Bellucci (S), 91' Ahmetaj (S). Espulso 75' Turrini (S). Pt 2' di recupero, St 4' di recupero.

Rimane a zero punti in classifica la Primavera del Sassuolo, battuta per 2-0 dall'Atalanta allo stadio Ricci. La Dea si rende subito pericolosa: al 6' conclusione dal limite di Cambiaghi, Vitiello interviene e devia la palla sulla traversa. Al 13' è ancora Cambiaghi a impensierire i neroverdi, colpendo il palo alla destra del portiere. Al 21' Piccoli, solo al centro dell'area, manca la porta. Al 23' Vitiello si distende alla sua sinistra e nega il gol a Traorè. Il primo squillo dei padroni di casa arriva al 33', con Manzari che supera gli avversari, si porta in area e calcia verso la porta, Ndiaye respinge. Al 39' calcio d'angolo di Artioli da sinistra, mischia in area, il tentativo di Aurelio esce di un soffio. L'Atalanta passa in vantaggio allo scadere del primo tempo: calcio d'angolo di Traorè da destra, Okoli svetta di testa e insacca alle spalle di Vitiello. Nella ripresa Turrini si gioca la carta Oddei, ma è la Dea ad avere la prima occasione da gol al 60' con Traorè, che fa tremare il palo. Al 68' Feliciani concede il penalty all'Atalanta per una trattenuta di Saccani su Piccoli. Sul dischetto va Traorè, Vitiello respinge, Traorè ribatte sul fondo. Il raddoppio arriva però due minuti dopo grazie a una conclusione di Guth da distanza ravvicinata. Di fatto il match finisce lì, con il Sassuolo incapace di reagire e superare la metà campo e la squadra di Brambilla perennemente all'attacco. Sabato prossimo alle 15 i ragazzi di Turrini scenderanno in campo a Cagliari a caccia dei primi punti della stagione.

**riproduzione riservata