Primavera: 2-2 a Torino

 di Valentina Spezzani Twitter:  articolo letto 298 volte

TORINO-SASSUOLO 2-2

Marcatori: 21' Raspadori (S), 26' Mota Carvalho (S), 67' e 95' rig. Millico (T).

Torino (4-3-3): Coppola; Fiordaliso, Bianchi E., Buongiorno, Samakè; Ruggiero (46' Millico), Celeghin, Kone (46' D'Alena); Borello, Butic, Bianchi F. (72' Rauti).

A disp.: Gemello, Capone, Filinsky, Gilli, Valerio, Panaioli, Oukhadda, De Angelis.

All.: Federico Coppitelli.

Sassuolo (4-3-3): Satalino; Joseph, Rossini, Farabegoli, Celia; Marini (17' Franchini), Viero (60' Diaw), Amadio; Aurelio, Mota Carvalho, Raspadori.

A disp.: Fasolino, Pilati, Cappa, Maffezzoli, Denti, Rizzi, Ahmetaj, Piacentini, Piscicelli.

All. Felice Tufano.

Arbitro: Stefano Lorenzin di Castelfranco Veneto.

Assistenti: Andrea Zingrillo di Seregno e Orazio Luca Donato di Milano.

Note: ammoniti 38' Mota Carvalho (S), 38' Bianchi E. (T), 42' Bianchi F. (T), 60' Joseph (S), 92' Celeghin (T), 93' Diaw (T). Espulso al 94' Piacentini (S) per proteste dalla panchina. Pt 1' di recupero, St 3' di recupero. Angoli 9-6.

La Primavera neroverde pareggia 2-2 a Torino in un match in cui succede praticamente di tutto. Nel primo tempo il Sassuolo attacca senza sosta. Il vantaggio arriva al 21' grazie al tap-in di Raspadori dopo un ottimo intervento di Coppola su Mota Carvalho. Ed è quest'ultimo a trovare il raddoppio cinque minuti dopo in una splendida azione in contropiede. Sul finire del primo tempo gli emiliani vanno vicini al terzo gol con un tiro-cross di Raspadori che scheggia la traversa. Nella ripresa la formazione Granata cresce, anche grazie all'ingresso in campo di Millico e D'Alena, ma è il Sassuolo a complicarsi la vita. Al 57' Celia stende Borello in area e Millico accorcia le distanze dal dischetto. Prende coraggio la squadra di Coppitelli, ma la retroguardia neroverde regge. Al 79' Coppola dice no a Mota Carvalho. Poi la beffa, in pieno recupero fallo in area di Diaw su D'Alena, ancora Millico dagli undici metri ed è 2-2. Un pareggio amarissimo per i ragazzi di Tufano che sabato prossimo ospiteranno il Genoa.

*riproduzione riservata