Prima sconfitta per la Primavera, a Genova finisce 3-1

 di Valentina Spezzani Twitter:  articolo letto 176 volte

GENOA-SASSUOLO 3-1

Marcatori: 4’ Szabo (G), 31’ Micovschi (G), 32’ Piacentini (Aut.), 54’ Kolaj (S).

Genoa (3-5-2): Rollandi; Tazzer, Oprut, Altare; Zanoli, Sibilia, Karic (55’ Silvestri), Bruzzo, Micovschi (82’ Romairone); Szabo (71’ Piccardo), Zanimacchia.

A disp.; Bulgarelli, Palmese, Seno, Lovato, Gibilterra, Pedersen, Trabacca, Ruben Costa, De Paoli.

All.: Carlo Sabatini.

Sassuolo (4-3-3): Satalino; Joseph (46’ Piscicelli), Piacentini, Ferrini, Celia; Cipolla (77’ Pilati), Ghion, Amadio; Aurelio, Raspadori, Kolaj (55’ Rizzi).

A disp.: Vlas, Diaw, Porrini, Palma, Ahmetaj, Maffezzoli, Denti, Montanari.

All.: Felice Tufano.

Arbitro: Fabio Schirru di Nichelino.

Assitenti: Mattia Massimino di Cuneo e Mario Berger di Pinerolo.

Note: ammoniti 49’ Amadio (S), 67’ Silvestri (G), 85’ Piacentini (S), 93’ Tazzer (G). Pt senza recupero, st 4’ di recupero.

Prima sconfitta stagionale per la Primavera neroverde, battuta per 3-1 sul campo del Genoa. Di fatto il match si chiude nel primo tempo, con i padroni di casa che vanno in vantaggio nei primi minuti con Szabo e chiudono i conti con due reti consecutive, al 31’ insacca Micovschi, al 32’ Piacentini è autore di uno sfortunato autogol. Nella ripresa il Sassuolo prova a reagire, accorcia le distanze al 54’ con Kolaj, ma non riesce a ribaltare il match. I ragazzi di Tufano si fermano quindi a 7 punti in classifica, in attesa di ospitare l’Udinese dopo la sosta.

** riproduzione riservata